Gli esperti si fanno carico di ciò che viene dopo che Bitcoin sale rapidamente a $9.500

Il movimento del prezzo del bitcoin per il mese di luglio ha dato vita a molte storie ribassiste e, per andare avanti, la principale moneta crittografica dovrà superare le prestazioni per rimanere a galla e rimanere al di sopra dei 9000 dollari o il Bitcoin potrebbe subire un grave calo al di sotto degli 8.000 dollari, a quel punto i tori dovranno applicare più pressione e costruire abbastanza slancio per sopravvivere e commerciare oltre il supporto precedente.

Al momento della stesura di questo articolo

Al momento della stesura di questo articolo, Bitcoin sta già cercando di mantenere un solido movimento dei prezzi, quindi qualsiasi flessione da qui in poi potrebbe significare che il prossimo rally avrà bisogno del doppio della pressione e dello sforzo dei tori.

Il grafico di una settimana di trading del 16 luglio mostra un Bitcoin in difficoltà che è stato limitato al di sotto del livello di $10.000 atteso. Il Bitcoin è rimasto al livello di 9.200 dollari, pur avendo registrato lievi guadagni e perdite nello stesso giorno. Un calo a 9.100 dollari è stato sperimentato e mantenuto per i due giorni successivi. Questo è avvenuto dopo che il volume degli scambi ha subito un calo e ha lottato per raggiungere nuovi massimi. A questo punto, gli altcoins stavano ancora sovraperformando con alcune monete che avevano raggiunto guadagni del 20% e oltre in un periodo di 24 ore.

Tuttavia, la criptovaluta primaria era ancora scambiata ai minimi più bassi di 9.100 dollari fino al 19 luglio, quando i tori hanno ripreso il controllo e Bitcoin ha iniziato a fare piccoli passi avanti rispetto ai precedenti livelli di supporto.

Un significativo modello di inversione rialzista si è acceso il 21 luglio quando i tori hanno spinto i prezzi fino a 9.340 dollari. Anche il marchio di $9400 è stato testato poco dopo, prima della rapida impennata che ora ha visto Bitcoin al suo attuale prezzo di negoziazione di $9.504.

A questo punto, il popolare analista Josh Rager avverte

A questo punto, il popolare analista Josh Rager avverte che un tuffo sotto i 9.230 dollari potrebbe innescare un rally ribassista che potrebbe potenzialmente spostare Bitcoin a 9500 dollari. Sul grafico sopra, il top range che è di $10.000 è stato molto atteso, ma il Bitcoin deve ancora uscire e mantenere quel livello di prezzo dal mese di maggio.

Inoltre, con un altro opinionista del mercato che afferma che un prezzo di chiusura di $9700 sta segnalando un Bitcoin rialzista, allora i sentimenti del mercato potrebbero non rimanere così cupi, dato che il Bitcoin non è ancora sceso sotto la soglia dei $9500 in questo momento.

La minima impennata del volume di trading potrebbe far salire il prezzo e il Bitcoin potrebbe testare la soglia dei $9600. Se i tori tengono duro e resistono sia ai leggeri che ai maggiori ritiri degli orsi, allora il prezzo di chiusura di 9.800 dollari può essere raggiunto in uno spazio di 48 ore. Da quel momento in poi, 10.000 dollari saranno in movimento.

About Author


Melanie